Come decalcificare la macchina del caffè

Come decalcificare la macchina del caffè

Per ottenere sempre un buon caffè, oltre che comprare una ottima macchina, è necessario aver cura di decalcificare macchina caffè così da evitare eventuali effetti negativi. Con il passare del tempo è possibile che tale strumento diventi più rumoroso e non consenta la fuoriuscita del caffè in modo corretto; a tal proposito è necessario decalcificare la macchinetta del caffè servendosi di alcuni rimedi efficienti e semplici così da consentire la preparazione della bevanda in modo sempre ottimale.

Tali consigli sono di tipo pratico e possono essere accolti facilmente da chiunque. Servirsi di prodotti chimici particolarmente invasivi non è sempre una buona scelta poiché questi ultimi potrebbero esclusivamente corrodere lo strumento impedendone il corretto funzionamento. Per questo motivo si consiglia di affidarsi ad alcuni rimedi naturali che consentiranno di utilizzare al meglio la macchinetta del caffè avendo cura di attuarli almeno una volta al mese.

Perché si forma il calcare?

Il peggior nemico di questi attrezzi è il calcare; per comprendere come combatterlo è fondamentale prima di tutto capire per quale motivo esso si formi.

La spiegazione è semplice: l’acqua contiene alcune sostanze che una volta surriscaldate possono produrre calcare che a lungo andare impedisce il corretto funzionamento della macchinetta del caffè.

Come detto in precedenza è sconsigliabile riferirsi a prodotti anti-calcare presenti in commercio poiché questi non potrebbero far altro che peggiorare la situazione impedendo un corretto funzionamento dell’attrezzo. Inoltre, tra gli altri effetti collaterali vi è: l’impossibilità di conoscere i reali ingredienti contenuti all’interno di ciascun prodotto e la possibilità di incorrere in corrosione e deterioramento del dispositivo trattato.

A tal proposito di seguito sono proposte alcune valide alternative di origine naturale in grado di ripristinare il corretto funzionamento della macchinetta per il caffè.

Decalcificare macchinetta caffè: i rimedi naturali

Tra i vari rimedi disponibili per decalcificare la macchina del caffè, quelli naturali sono senza dubbio i più efficaci. Tale scelta potrebbe dipendere dal desiderio di inquinare meno le acque e ottenere allo stesso tempo risultati efficienti senza dover spendere cifre troppo elevate nell’acquisto di prodotti chimici disponibili in commercio.

I principali ingredienti di cui servirsi in grado di migliorare notevolmente il funzionamento della macchinetta del caffè sono: l’aceto, il bicarbonato e l’acido citrico. Queste tre sostanze sono in grado di compiere un’azione decalcificante immediata e priva di effetti collaterali.

L’aceto ha un’azione molto blanda, il che lo rende perfetto per la pulizia occasionale della macchinetta del caffè, anche se questo ingrediente non è indicato per una corretta decalcificazione da compiere almeno una volta al mese. L’acido citrico è invece molto efficace sul calcare ed è anche a bassissimo impatto ambientale ma di contro è poco accessibile e non facilmente reperibile. Il bicarbonato di sodio è un ingrediente che tutte le casalinghe possiedono in casa; esso è economico e poco inquinante ma non restituisce sicuramente gli ottimi risultati prodotti dall’acido citrico.

Come decalcificare con aceto e acido citrico

Dopo aver compreso che aceto e acido citrico siano tra le migliori alternative disponibili per decalcificare la macchinetta del caffè, è utile comprendere come preparare delle soluzioni fai da te davvero efficaci. A tal proposito è bene servirsi delle giuste dosi di ciascun elemento così da dar vita a rimedi davvero efficaci. Nel caso in cui si decida di servirsi dell’aceto si potrà scegliere di utilizzare o l’aceto puro oppure scegliere di miscelarlo con dell’acqua.

Qualsiasi sia la soluzione scelta sarà necessario lasciare in ammollo la macchinetta del caffè smontata all’interno di questa soluzione e successivamente risciacquarla.

Se invece di deciderà di servirsi dell’acido citrico per decalcificare la macchinetta, sarà necessario diluire questa sostanza nell’acqua e lasciar agire il composto sulla macchinetta così da consentire l’eliminazione del calcare. Ovviamente affinché le soluzioni siano efficaci è fondamentale utilizzare dei dosaggi ben precisi; nel caso in cui si voglia diluire l’aceto bianco con l’acqua si consiglia di miscelare 250 ml di aceto a 750 ml di acqua, in caso contrario basterà utilizzare solo un litro di aceto per decalcificare la macchinetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su