Friggitrice ad aria: come funziona veramente? Ecco svelato il mistero

Friggitrice ad aria come funziona

Non so voi, ma io amo il fritto in ogni sua forma e abbinato a qualsiasi ingrediente. Purtroppo, gli effetti sulla salute non tardano a farsi sentire, e bisogna prestare particolare attenzione alle quantità e alle tempistiche con cui inseriamo pietanze di questo tipo nella nostra dieta.

Il rischio è quello di non tenere a mente l’importanza di piatti sani e leggeri, ricorrendo spesso a quelli più gustosi e pesanti. Per questo motivo è bene avvalersi dei top di gamma del settore, in grado di agevolare – con le nuove tecnologie e i nuovi sviluppi di mercato – il mantenimento di una forma fisica sana e scattante.

Cercando in rete il meglio per i miei lettori, ho deciso di presentarvi brevemente un prodotto di cui volevo fare una recensione da tanto tempo, in quanto capace di attirare immediatamente la mia attenzione e modificare positivamente il mio stile di vita. Sto parlando della friggitrice ad aria. Ma di cosa si tratta e come funziona?

Per rispondere alle vostre domande ho deciso di far riferimento direttamente ai siti dei principali brand sviluppatori dei migliori prodotti immessi in commercio. Negli ultimi anni, la routine metropolitana ha imposto una particolare attenzione al mantenimento di uno stile di vita sano e ben equilibrato. Non è un caso che – in questo ultimo anno – la commercializzazione di elettrodomestici in grado di migliorare le pietanze delle nostre tavole, sia diventato l’obiettivo di molti marchi di successo.

Ma andiamo con ordine, e cerchiamo di capire l’utilizzo brillante a cui ho potuto destinare il mio acquisto nuovo di zecca. La friggitrice ad aria come funziona?

Cos’è e benefici rispetto alla frittura tradizionale

La friggitrice ad aria è un elettrodomestico smart con cui friggere le proprie pietanze in maniera più leggera. Come? Senza l’olio! La rivoluzione risiede in un funzionamento attento alle esigenze di ogni consumatore, anche quello che ha da tempo dovuto rinunciare – per logiche alimentari – alla degustazione di piatti fritti. Il motivo è scientificamente provato: il fritto fa ingrassare, è calorico, nonchè colpevole di un affaticamento del fegato e di un rallentamento digestivo. Inoltre, se consumato in grandi quantità può presentare proprietà cancerogene per l’organismo umano, rendendo necessaria una drastica riduzione di questo metodo di cottura tanto amato, soprattutto dai bambini.

Ma non voglio spaventarvi! Non mancano delle accortezze ai fornelli che possono limitare la dannosità di un piatto fritto; si tratta di scegliere ingredienti di qualità – come l’olio di oliva piuttosto che l’olio di semi – senza per questo rinunciare ad un buon cartoccio di patatine fritte. Ma c’è un’altra soluzione, ed è quella di cui voglio parlarvi in questo articolo. Perché non sfruttare la tecnologia per migliorare la nostra qualità di vita? La friggitrice ad aria deve il suo nome alla sua capacità di friggere sfruttando il calore, a discapito di burro o alimenti grassi.

Friggitrice ad aria: come funziona?

Gli amanti di cucina sapranno sicuramente che l’olio non è così indispensabile per una buona frittura. Vi sembra impossibile, vero? Ebbene, esso è un semplice vettore di calore in grado di costituire un mezzo per raggiungere le alte temperature necessarie per la cottura dei nostri cibi preferiti. Di conseguenza, perché non sostituirlo con altre sostanze?

La friggitrice che voglio presentarvi oggi utilizza il vettore meno dannoso che esista per il nostro organismo: l’aria. Essa viene riscaldata fino a raggiungere la corretta temperatura, per poi essere sparata in circolo a grande velocità per cuocere gli ingredienti da voi scelti in maniera uniforme, equilibrata e leggera. La camera di cottura, infatti, è il cuore pulsante di questo elettrodomestico, in grado di lasciare le tue pietanze croccanti all’esterno e morbide all’interno; io sono rimasta piacevolmente sorpresa dalla qualità dei miei piatti, valorizzati dalla mancanza di un olio pesante e difficilmente digeribile.

Per i meno convinti da questa profanazione della classica tradizione culinaria italiana, non c’è da preoccuparsi; l’olio non è del tutto abolito, in quanto viene graduato con un cucchiaio, allo scopo di usarne un quantitativo irrisorio ma comunque in grado di dare sapidità alle vostre pietanze preferite.

In conclusione

Da quando ho optato per questo elettrodomestico, devo dire che mangiare una frittura è diventato una piacevole scoperta. Alla base del mio menù must-to-try non possono mancare gli adorati spiedini, patatine, crocchette, per non dimenticare verdure e pesce di ottima qualità da rendere più appetitosi con ricette innovative e originali a 360 gradi.

Se volete acquistare anche voi la vostra friggitrice ad aria è presto fatto! L’utensile è facile da pulire, smontare e gestire con una manutenzione accurata – e sempre puntuale – alla fine di ogni utilizzo. I prezzi sono competitivi, e sul mercato è possibile trovare differenti modelli adatti ad ogni esigenza in termini di capienza e resa estetica! Cosa aspetti?

Correlato: Migliori friggitrici ad aria in commercio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *