Miglior robot da cucina 2020: Guida all’acquisto

Miglior robot da cucina

Quali sono i migliori robot da cucina del 2019?

Il miglior robot da cucina in commercio

Il miglior robot da cucina qualità/prezzo

Il robot da cucina più venduto

Il robot da cucina più economico

Perchè acquistare un robot da cucina?

La caratteristica principale del robot da cucina consiste nella sua estrema versatilità; esso infatti è un elettrodomestico particolarmente utile che è in grado di combinare l’azione di un’unica macchina ad una serie di accessori in grado di realizzare diverse funzioni rappresentando un notevole risparmio sia economico che di spazio. Infatti il robot da cucina, riuscendo ad assolvere a più funzioni contemporaneamente consente di limitare notevolmente l’ingombro che sarebbe altrimenti provocato da tutti gli accessori necessari.

Grazie a questo elettrodomestico è possibile compiere una serie di preparazioni diverse come ad esempio: macinare carne e altri ingredienti, grattugiare formaggio, tritare diversi ingredienti e perfino preparare e cucinare dolci ed impasti.

Ciascuna preparazione per essere compiuta al meglio richiede l’uso di diversi accessori come la centrifuga, il tritacarne, il frullatore, il macinino e la grattugia; ogni accessorio, combinato efficacemente alla base centrare del robot consentirà così di realizzare un gran numero di ricette consentendo un notevole risparmio economico, di spazio e di tempo.

Come scegliere il miglior robot da cucina?

Diversi sono i fattori da valutare quando si è alla ricerca di un buon robot da cucina; a tal proposito è fondamentale considerare alcuni parametri tali da rendere questo strumento funzionale ed efficace.

Potenza

La potenza è un fattore propriamente determinante nella scelta del robot da cucina, infatti in base a quelle che sono le esigenze dell’acquirente è possibile scegliere un modello più o meno potente.

Il centro di questo elettrodomestico sta nel suo motore elettrico, il vero cuore “pulsante” dello strumento che restituisce l’azione al robot ma allo stesso tempo è anche la componente maggiormente soggetta ad usura e gusto; la potenza del motore elettrico deve soddisfare le esigenze degli acquirenti poiché in base alle funzioni a cui questi ultimi devono assolvere è possibile scegliere un modello più o meno potente.

Se si è alla ricerca di un elettrodomestico in grado di compiere le proprie preparazioni in modo veloce ed efficace si consiglia un robot con motore molto potente; un esempio potrebbe essere un modello da 600 Watt che si può inserire tra i robot da cucina di medio livello, tale da garantire operazioni standard svolte in modo veloce ed efficiente.

Ovviamente esistono anche altri livelli di potenza in base a quelli che sono gli usi a cui i vari modelli sono destinati.

Potenze di 800/900 Watt caratterizzano invece i robot da cucina appartenenti ad una fascia di prezzo alta; questi modelli consentono la preparazione e la lavorazione di gradi quantità di cibo ad una velocità elevata; per questo motivo, se si è alla ricerca di un modello di robot in grado di lavorare con precisione e velocità su grandi quantità di cibo questo livello di potenza risulta essere il più valido ed indicato.

Velocità

Un altro fattore da considerare quando si è alla ricerca di un buon robot da cucina è la velocità: possedere un robot in grado di lavorare in tempi brevi è sicuramente un fattore determinante nella sua scelta poiché lo rende pratico e molto comodo da utilizzare.

I modelli entry level sono caratterizzati dalla possibilità di scegliere tra 2 tipologie di velocità: una più elevata e una meno elevata, mentre per quanto riguarda i modelli di fascia alta questi possiedono circa 10-15 velocità differenti tali da adattarsi al meglio alle richieste di ciascun cliente.

Accessori

Si è detto che un robot da cucina è in grado di soddisfare numerose richieste allo stesso tempo e per questo motivo è importante che esso sia provvisto di un gran numero di accessori, ciascuno perfettamente adattabile al corpo centrale dell’elettrodomestico.

In particolare, tra gli accessori indispensabili deve esserci: il disco per affettare, realizzato in plastica e dotato di una lama in acciaio utile per affettare la verdura; il disco per affettare a julienne in grado di restituire il classico taglio a bastoncino; il disco per grattugiare che è molto simile al disco per affettare; il gancio per impastare, anche essa realizzata in acciaio inox, indispensabile per preparare impasti; la lama per triturare, che è tra gli accessori più utilizzati; la frusta perfetta invece per ottenere ottime emulsioni; i contenitori che generalmente sono due, il food processor e la caraffa.

Gli ultimi due accessori sono lo spremiagrumi e la centrifuga, perfetti per realizzare delle bevande.

Dimensioni

Tra gli altri fattori da non sottovalutare quando si è in procinto di compiere questo acquisto vi sono le dimensioni del robot.

Generalmente il robot da cucina è particolarmente ingombrante e si possono trovare modelli che vanno da 1 L fino a 4 L; la scelta spetta a coloro che lo acquistano che ovviamente potranno preferire un modello più o meno ingombrante.

Le dimensioni non sono date tanto dalla struttura generale del robot quanto dagli accessori che lo costituiscono; ad esempio se si sceglie un robot con frullatore annesso quest’ultimo sarà più sviluppato in altezza.

Un altro elemento importante da prendere in considerazione è la grandezza del tubo utilizzato per inserire gli alimenti; a seconda delle sue dimensioni sarà possibile scegliere un modello che presenta un tubo più o meno capiente.

Praticità d’uso

Inoltre ci sono alcuni aspetti che sono fondamentali per determinare la praticità d’uso di un robot da cucina.

Ad esempio per poter lavorare in assoluta sicurezza e comodità è fondamentale che lo strumento sia dotato di piedini antiscivolo tali da ridurre al minimo le vibrazioni percepite nel momento in cui il frullatore è in azione; inoltre un altro elemento essenziale molto valido per garantire efficienza e praticità d’uso è il vano raccogli-cavo, utile per mantenere l’ordine.

Un ultimo aspetto da considerare è la facilità di montaggio e smontaggio: è necessario infatti che i vari accessori siano facili da essere montati e smontati in breve tempo.

Quali sono le migliori marche?

In commercio sono moltissime le marche che producono robot da cucina e ciascuna di esse propone dei modelli di diverso tipo e appartenenti a fasce di prezzo differenti; si consiglia di affidarsi ad aziende note che siano in grado di proporre in commercio prodotti validi ed efficienti e che soprattutto possano fornire una valida assistenza agli acquirenti.

Tra i migliori marchi vi è Kenwood, considerato il leader tra i produttori di robot da cucina, ma vi sono anche BOSCH, Moulinex, IMETEC e Philips.

Scopri altri elettrodomestici per la preparazione degli alimenti

Tritacarne elettrico


Planetaria

Macchina sottovuoto

Frullatore ad immersione

Tritatutto