Migliore macchina da caffè a capsule 2020: Guida all’acquisto

Migliori macchine da caffè a capsule classifica e guida all'acquisto

Al pari di altri elettrodomestici come la macchina per il sottovuoto o la friggitrice ad aria, la macchina per il caffè a capsule è sempre più presente nelle cucine italiane, e questo perché è facile da usare e più economica rispetto ad altre soluzioni.

Ora poi sono sempre più le aziende che hanno deciso di produrre capsule biodegradabili, quindi non sono più una scelta così anti-ecologica come prima.

Ma quale macchina da caffè a capsule scegliere?

In commercio ce n’è per tutti i gusti, di diverse dimensioni, marche e soprattutto sistemi di capsule.

Noi di Cucina Tecnologica ne abbiamo testate a decine, e in questo articolo c’è il frutto del nostro studio: le migliori macchine da caffè a capsule Lavazza A Modo Mio, Nespresso e Nescafé Dolce Gusto.

Migliori macchine da caffè a capsule Lavazza A Modo Mio

1. Lavazza A Modo Mio Deséa

La Lavazza Deséa è la migliore macchina da caffè a capsule del sistema A Modo Mio.

Questa permette di regolare secondo 4 livelli la lunghezza dell’espresso, ma anche di preparare 5 diverse ricette a base di latte grazie al cappuccinatore integrato.

Come se non bastasse si può personalizzare anche la temperatura, ed è tra le macchine più silenziose in commercio.

Il vano porta-capsule usate ne può contenere circa 10, mentre il serbatoio dell’acqua ha una capacità di 1,1 L.

2. Lavazza a Modo Mio Idola

La Lavazza a Modo Mio Idola è identica alla Deséa. Si differenzia esclusivamente per l’assenza del cappuccinatore integrato, pertanto è la soluzione migliore per gli amanti del solo caffè senza latte.

3. Lavazza A Modo Mio Jolie (&Milk)

La Lavazza Jolie è la macchina a capsule A Modo Mio più economica che consigliamo.

Compatta e robusta, il suo funzionamento è essenziale: una volta messa la capsule, basta premere l’unico pulsante esistente per avviare l’erogazione (che va interrotta manualmente con il pulsante).

Un suo punto di forza è che è pronta all’uso in appena 15 secondi, mentre può contenere circa 5 capsule usate al suo interno.

Acquisto alternativo: se siete amanti delle bevande a base di latte come il cappuccino, consigliamo l’acquisto della variante Lavazza A Modo Mio Jolie&Milk. Si tratta della stessa macchina, ma con montalatte integrato.

Migliori macchine da caffè a capsule Nespresso

1. De’Longhi Lattissima Touch EN560.B

La De’Longhi Lattissima Touch EN560.B è la migliore macchina da caffè a capsule per il sistema Nespresso.

Questa permette la preparazione di 6 diverse bevande a base di caffè e/o di latte (espresso, lungo, cappuccino, latte macchiato, latte cremoso, schiuma di latte) ed integra un sistema di pulizia automatica della caraffa del latte davvero efficiente.

Considerando tutto, è anche piuttosto compatta (17,3 x 32 x 25,8 cm) e permette lo stoccaggio di 10 capsule usate.

2. De’Longhi Inissia EN80.B

La De’Longhi Inissia EN80.B offre un eccellente rapporto qualità/prezzo.

Si tratta di una macchinetta a capsule Nespresso compatta, ideale per preparare caffè espresso o lungo, costruita in un mix di alluminio e plastica.

Le prestazioni sono perfette grazie alla pompa da 19 bar, è pronta all’uso in 25 secondi e il contenitore interno può stoccare fino a 11 capsule usate.

Acquisto alternativo: consigliamo l’acquisto anche della De’Longhi Pixie EN124.R. E’ uguale alla Inissia in termini di prestazioni, ma ha un design più ricercato.

Migliori macchine da caffè a capsule Nescafé Dolce Gusto

1. Krups Esperta KP3108K

La Krups Esperta KP3108K è senza dubbio la migliore macchina da caffè per capsule Nescafé Dolce Gusto.

Questa tramite controlli touch, o tramite app per smarphone, permette di personalizzare sia la lunghezza del caffè, sia l’intensità dell’aroma stesso secondo 2 modalità: Espresso Boost e Delicate Brew.

Inoltre, sempre tramite app, è possibile programmare il suo funzionamento stesso, programmando il caffè all’ora che si vuole.

Come per tutte le macchinette Nescafé, non c’è il vano raccogli-capsule usate, e il contenitore dell’acqua ha una capacità di 1,4 L.

2. Krups Mini Me KP123BK

La Krups Mini Me KP123BK è economica, compatta, pronta all’uso in pochi secondi ed eccellente per produrre caffè e altre bevande in capsula Nescafè Dolce Gusto con pompa a 15 bar di pressione e con serbatoio dell’acqua rimovibile da 1 L.

Acquisto alternativo: se cercate una macchinetta Nescafé che occupi ancora meno spazio, date un’occhiata alla De’Longhi Piccolo EDG100.W.

Da acquistare insieme ad una macchina da caffè a capsule

Come abbiamo visto, le macchinette a capsule che permettono preparazioni a base di latte si contano sulle dita di una mano, e per ovvie ragioni hanno dimensioni maggiori.

Ma se siete amanti del cappuccino e volete prepararlo a casa, evitando però l’ingombro di una macchinetta più grande, il consiglio è quello di acquistare un montalatte indipendente di qualità.

A seguire vi lasciamo le nostre 2 proposte:

Tanti buoni motivi per acquistare una macchina da caffè a capsule

Lavazza A Modo Mio Desea e cocktail al caffè

Potete optare per l’acquisto di una macchina da caffè a capsule innanzitutto perché non richiede conoscenze tecniche preliminari e preparare il caffè risulta davvero molto pratico e semplice; il risultato finale è quello di potervi gustare un caffè espresso buono come quello del bar, senza però uscire di casa.

In secondo luogo, acquistarne una non comporterebbe problematiche di spazio in quanto le macchine sono in genere leggere e compatte, in modo che possiate adagiarle ovunque vogliate su un ripiano della cucina o del salotto, senza ingombri.

Potete pensare che, seppure comoda e poco ingombrante, necessiti di un’operazione di pulizia mirata, lunga e costante che alla fine vi sottrae del tempo.

In realtà non è così, perché la macchina del caffè in capsule si deve decalcificare da un minimo di 1 volta ogni 3 mesi – alcuni modelli più recenti segnalano quando è richiesta la decalcificazione.

Va inoltre ricordato un grande vantaggio, ossia quello di poter provare e gustare innumerevoli miscele e qualità di caffè, in genere vendute nella confezione di acquisto come prova di assaggio.

I caffè in capsule sono venduti con qualità diverse, come la robustezza e la tostatura: in questo modo potete sperimentare tutte le miscele di caffè scegliendo poi quella che più vi piace.

Lavazza, Nespresso o Nescafé: quale sistema scegliere?

Tanti tipi di capsule disponibili

Lavazza, Nespresso e Nescafé sono i sistemi di capsule più diffusi sul mercato. E la domanda sorge spontanea: “Quale scegliere tra i 3 sistemi?”.

Le preferenze nella nostra redazione sono differenti, quindi ci limiteremo a descriverli.

Sistema Lavazza: offre una vasta gamma di capsule dai gusti più ricercati, ma mancano quelle a base di latte. Le macchinette hanno un design moderno e sono di facilissimo utilizzo. Ottima la disponibilità di capsule compatibili più economiche.

Sistema Nespresso: questo sistema offre una ampia scelta di capsule, dal caffè espresso tradizionale fino a quello più fruttato. Ottime poi le capsule Barista Creations, ovvero quelle a base di latte, cioccolato o altri ingredienti. Anche in questo caso la disponibilità di capsule compatibili è davvero vasta. Le macchinette offrono un eccellente rapporto qualità/prezzo, più un vano raccogli-capsule usate sempre capiente.

Sistema Nescafé: di capsule originali Nescafé ne è pieno, da quelle più classiche fino alle bevande come il cappuccino o il chococino, mentre è limitata la disponibilità di capsule compatibili. Di macchinette ne esistono di più compatte, così come di più grandi e sofisticate, ma il problema è sempre uno: è sempre assente un vano raccogli-capsule usate.

Per chi se lo stesse chiedendo: esistono altri sistemi, come quello Bialetti, ma rappresentano un mercato così di nicchia da poter non essere preso in considerazione.

Altri fattori considerare nella scelta

macchine a capsule sono compatte

Oltre alla questione sistema di capsule, nella scelta bisogna porre attenzione anche ad altri fattori.

Prima di tutto, dovete ponderare dove la macchina verrà posizionata nella vostra cucina: se su un ripiano, una mensola o su un tavolino, dovete valutare bene se il peso o la forma non vadano a ingombrare troppo la base di appoggio.

Se riscontrate la necessità di fare parecchi caffè nel corso delle giornate potete scegliere un modello che presenti un ampio vano raccogli-capsule usate, così da velocizzare la produzione.

segnalazione luminosa della preparazione della macchina

Potete scegliere il modello di macchina da caffè a capsule migliore per le vostre esigenze anche in base alle funzioni accessorie di cui dispone la macchina stessa: come già anticipato, alcuni modelli presentano dispositivi di segnalazione acustica e luminosa per la fuoriuscita del caffè nonché pulsantiere multifunzione per la preparazione di altre bevande o per l’impostazione della lunghezza desiderata.

Tuttavia, non deve destarvi preoccupazione il consumo energetico conseguente all’utilizzo della macchina: nonostante molte persone lascino la macchina sempre accesa, la maggior parte dei dispositivi in commercio imposta uno stand-by dello strumento dopo 15-30 minuti di inutilizzo, al fine di preservare inutili sprechi energetici.

Torna su

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required