Migliore macchina da caffè 2020: Guida all’acquisto

migliore macchina da caffè

Di macchine da caffè ne esistono di tutte le dimensioni, peso e design. Si differenziano anche per il risultato finale che può essere il classico espresso, il cappuccino, così come il più lungo americano.

Insomma, scegliere la migliore macchina da caffè non è affatto semplice, sopratutto se consideriamo che ci sono modelli da 40€, così come da 1000 o più.

Per aiutarvi, abbiamo raccolto in un unico articolo le migliori macchine da caffè, quelle che si sono distinte nei nostri test per prestazioni, costruzione e rapporto qualità/prezzo.

Migliori macchine da caffè del 2020

Per facilitare la consultazione, le abbiamo suddivise per tipologia. Basta cliccare su uno dei link qui di seguito per saltare alla sezione apposita.

Migliori macchine da caffè sistema Lavazza A Modo Mio

1. Lavazza A Modo Mio Deséa

La Lavazza Deséa è la macchina da caffè migliore per le capsule A Modo Mio. Ha un motore da 1500 W e una pressione della pompa che si attesta sui 15 bar.

Questa permette 4 dosi diverse di caffè espresso, ma grazie al cappuccinatore integrato consente la preparazione di 5 ricette diverse con il latte. E’ possibile anche regolare elettronicamente la temperatura del caffè.

E’ poi una delle più silenziose della categoria (43 dB).

Il cassetto raccoglitore ha una capacità di 10 capsule usate, mentre il serbatoio dell’acqua ha una capacità di 1,1 L. Ci sono poi gli alert quando il serbatoio è vuoto, o quando il cassetto è pieno.

Tutte le componenti amovibili sono lavabili in lavastoviglie.


2. Lavazza a Modo Mio Idola

La Lavazza Idola è la macchina perfetta per gli amanti del caffè A Modo Mio. Questa ha le stesse caratteristiche della Deséa, ma manca il cappuccinatore integrato, quindi non permette la realizzazione automatica delle ricette con il latte.


3. Lavazza A Modo Mio Jolie Plus

La Lavazza Jolie Plus è la macchina da caffè più economica che vi consigliamo per il sistema A Modo Mio. Compatta e robusta, il design è stato riconosciuto vincitore al German Design Award del 2019.

L’erogazione del caffè è predosata (corto o lungo), ma è programmabile secondo i propri gusti.

Ci piace che sia pronta all’uso a soli 15 secondi dall’accensione, così come la presenza del cassetto per le capsule usate (ne contiene circa 4-5).

Anche in questo caso ci sono gli alert quando il serbatoio per l’acqua (0,6 L) è vuoto, o quando il cassetto è pieno.


Migliori macchine da caffè sistema Nespresso

1. De’Longhi Lattissima Touch EN560.B

La De’Longhi Lattissima Touch EN560.B è la macchina per il sistema Nespresso da acquistare.

Questa permette la realizzazione di 6 diverse bevande, ovvero espresso, lungo, cappuccino, latte macchiato, latte cremoso e schiuma di latte.

Ci piace che sia presente il sistema di pulizia automatica della caraffa del latte, la quale può essere anche rimossa e riposta in frigorifero per essere utilizzata più avanti nella giornata.

Guardando poi le dimensioni di 17,3 x 32 x 25,8 cm, non è neanche così ingombrante come si potrebbe pensare.

La capacità del contenitore delle capsule usate è di 10 capsule, la brocca del latte ha una capacità di 0,35 L mentre quella dell’acqua di 0,9 L.


2. De’Longhi Pixie EN125.S

La De’Longhi Pixie EN125.S è una macchina compatta, volta alla preparazione del solo caffè espresso o lungo, ma costruita in un mix di plastica e alluminio.

Grazie alla pompa da 19 bar le prestazioni sono eccellenti, ed è pronta all’uso in appena 25 secondi. Ci piace che la caraffa delle capsule usate ne possa contenere 11, mentre il serbatoio dell’acqua ha una capacità standard di 0,7 L.


3. Krups Inissia

La macchina da caffè Krups Inissia è un vero best seller della categoria, e questo perchè offre un eccellente rapporto qualità/prezzo.

Compatta e leggera, è disponibile in più colorazioni, e permette la preparazione programmabile di caffè lungo e corto secondo le proprie esigenze.

L’espulsione della capsule usata avviene in automatico e viene riposta nell’apposito vano.

Rispetto alla Pixie costa la metà, ma la differenza sostanziale è relativa non alle prestazioni, ma al design, alle dimensioni e ai materiali utilizzati.


Migliori macchine da caffè sistema Nescafé Dolce Gusto

1. De’Longhi Esperta EDG505.B

La De’Longhi Esperta EDG505.B è la migliore macchina da caffè per capsule Nescafé Dolce Gusto, e questo perchè permette di regolare la lunghezza del caffè tramite display, ma permette anche di personalizzare l’intensità dell’aroma secondo due modalità: Espresso Boost e Delicate Brew.

Ci piace poi che sia possibile programmare tramite app il caffè all’ora che si vuole.

Come per tutte le macchine Nescafé, non è disponibile il sistema di espulsione automatica delle capsule utilizzate, mentre il serbatoio dell’acqua rimovibile ha una capacità di 1,4 L.


2. De’Longhi Mini Me EDG155.BG

La De’Longhi Mini Me EDG155.BG è una macchinetta piuttosto semplice, compatta e leggera.

Si tratta di un dispositivo per caffè espresso e altre bevande in capsula Nescafè Dolce Gusto con pompa a 15 bar di pressione e con serbatoio dell’acqua rimovibile da 0,8 L.

E’ molto compatta (16 x 31 x 24 cm) e oltretutto è pronta all’uso in pochissimi secondi grazie al sistema Thermoblock.

Leggi anche: Migliori macchine da caffè a capsule


Migliori macchine da caffè a cialde

In merito alle macchine da caffè a cialde, abbiamo scovato un solo modello consigliato, ma in alternativa potreste acquistare una macchina da caffè manuale, poiché anche queste sono compatibili con le cialde ESE.

1. Faber Slot Plast

La Faber Slot Plast è la nostra macchina da caffè a cialde preferita. E’ efficiente, affidabile e presenta una tanica per l’acqua da 1,3 L. La pompa si attesta sulle 16 bar, mentre il pressacialde è regolabile.

E’ compatibile con le cialde ESE da 44 mm.

Di questa macchina è disponibile anche la variante in acciaio inox chiamata Total Inox.


Migliori macchine da caffè automatiche

1. Saeco Xelsis SM7580/00

La Saeco Xelsis SM7580/00 è la migliore superautomatica da acquistare. Permette la preparazione di 12 bevande diverse e la possibilità di registrare le proprie impostazioni personalizzate in 6 profili utente, direttamente dal display.

Ci piace che il macinacaffè integrato da 450 g permetta 12 regolazioni diverse, così come la possibilità di individualizzare senza problemi intensità, lunghezza e temperatura.

E qualsiasi ricetta può essere preparata in dose doppia.

Come se non bastasse, la macchina monta il filtro per l’acqua AquaClean che la purifica e previene la formazione del calcare: l’azienda parla di 5000 tazze senza decalcificazione. L’unità di erogazione è anche amovibile, in modo tale da facilitare la pulizia ordina e straordinaria.


2. De’Longhi Magnifica S ECAM 22.360.S

La De’Longhi Magnifica S ECAM 22.360.S è la migliore macchina da caffè per qualità/prezzo. Questa permette la preparazione di bevande a base di caffè e latte, così come la possibilità di regolare la macinatura su 13 livelli e l’aroma.

Integra anche sistemi di pulizia automatica di tutte le componenti entraste a contatto con il latte.

Questa funziona con i chicchi di caffè, ma anche con quello in polvere.


3. De’Longhi Magnifica S ECAM 22.110.B

La De’Longhi Magnifica S ECAM 22.110.B è la più economica della categoria, ma comunque il massimo per gli amanti del caffè.

Anche in questo caso di può usare il caffè in polvere, ma anche quello a chicchi visto che integra lo stesso macinacaffè a 13 livelli presente nelle macchine più costose.

Ci piace che sia possibile personalizzare il caffè per quanto riguarda aroma e lunghezza, così come la possibilità di preparare bevande a base di latte in casa sfruttando il montalatte a vapore manuale.

Leggi anche: Migliori macchine da caffè automatiche


Migliori macchine da caffè manuali

1. De’Longhi Dedica Style EC 685.W

La De’Longhi Dedica Style EC 685.W è la nostra scelta tra le macchine manuali. Questo perchè, in dimensioni davvero contenute, offre la giusta pressione (15 bar) e la possibilità di utilizzare caffè in polvere o cialde ESE da 44 mm.

Ci piace che sia pronta all’uso in pochi secondi, così come la funzione Flow Stop per personalizzare la lunghezza del proprio caffè.

Il poltafiltro è regolabile per cialde, 1 o 2 caffè, e come al solito per queste macchinette è presente il cappuccinatore a vapore.

Da segnalare la costruzione interamente in acciaio inossidabile, così come l’utilissimo ripiano scalda tazzine davvero.


Migliori macchine da caffè americano

1. Electrolux EKF7800

L’Electrolux EKF7800 è la nostra macchina da caffè preferita, da consigliare a qualsiasi amante della bevanda in stile americano.

Questa, tramite il display LCD, permette di regolare l’intensità dell’aroma del caffè, così come di programmare la produzione della bevanda a qualsiasi orario, ogni 24 ore. Il serbatoio dell’acqua (rimovibile) ha una capacità di 1,65 L, mentre la caraffa in vetro graduate permetto lo stoccaggio di 12 tazze di caffè.

Come se non bastasse, è dotata di un sistema di filtraggio integrato dell’acqua (può essere sostituito) per renderla più pura e migliorare il sapore del caffè.

Il design è senza dubbio ricercato, e le parti in plastica sono stati realizzati di materiale privo di bisfenolo A (BPA-free) e ftalati.


2. Russell Hobbs Buckingham

La Russell Hobbs Buckingham offre un rapporto qualità/prezzo davvero convincente, perchè per meno di 50 euro permette le funzionalità più ricercate in una macchina di questo tipo.

Prima di tutto offre la possibilità di programmarla attraverso il timer da 24 ore, per trovar pronto il caffè quando si preferisce. La caraffa in vetro da 1,25 L consente lo stoccaggio di massimo 10 tazze, ma è possibile anche preparare solo 2 tazze, se si vuole.

Non è possibile regolare l’intensità, ma è presente un misurino che permette di standardizzare l’operazione.

Leggi anche: Migliori macchine da caffè americano

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per ricevere una e-mail al mese con le ultime recensioni, articoli popolari, offerte esclusive per i nostri lettori e molto altro!

Tipi di macchine da caffè

Come abbiamo potuto vedere sopra, ci sono diversi tipi di macchine da caffè, ognuna di esse si diversifica a seconda di come il caffè viene utilizzato o da come viene preparato.

Ecco un breve elenco puntato per capire per cosa si diversificano:

  • A capsule: è la tipologia più diffusa e di più semplice utilizzo. Difatti basterà inserire un’apposita capsula all’interno della fessura della macchinetta, premere un bottone e il caffè sarà pronto;
  • A cialde: sono simili alle precedenti, ma invece di inserire una capsula si inserirà una cialda (che generalmente rientrano nella tipologia ESE, cioè le più comuni);
  • Per caffè americano: il caffè americano è più lungo del classico espresso italiano, al pari di una bevanda da sorseggiare durante il lavoro;
  • Automatiche: sono come da descrizione, difatti basterà premere un pulsante e la macchina macinerà il caffè automaticamente, pressandolo e facendo erogare la miscela;
  • Manuali: sono quelle professionali e che sono utilizzate nei bar con il caffè macinato. All’inizio ottenere un buon caffè non sarà facile, ma dopo averci preso una certa manualità, sarà una delle macchinette che vi daranno maggiore soddisfazione.

Quale tipologia scegliere?

Come abbiamo già detto sopra le macchine da caffè a capsule sono quelle più diffuse nell’uso comune; questo è dipeso dalla facilità di utilizzo di tali macchine che all’inizio avranno anche un costo ridotto: tenete a mente però che il costo delle capsule sarà molto più elevato rispetto a cialde, caffè in polvere o al caffè in chicchi. Ciò significa che con l’andare del tempo questo tipo di macchina avrà dei costi molo elevati.

tipologia di macchina da caffè più diffusa

Ci sono anche altre questioni da considerare: prendiamo in esame la membrana della capsula, da essa passa il caffè e rilascia sostanze e metalli nocivi per la salute (furano o ossido di divinilene, diossina), è una plastica che inquina pesantemente l’ambiente.

capsule e cialde sono differenti

La macchina a cialde avrà dei costi leggermente elevati nell’acquisto, ma le cialde avranno un costo inferiore rispetto alle capsule, che andrà ad ammortizzare la spesa della macchina nel tempo; quelle che sono maggiormente diffuse sono di tipologia ESE.

Leggi anche: Differenza tra cialde e capsule

esiste un solo tipo di macchina per il caffè americano

Le macchine da caffè americano sono uniche nel loro genere, perchè non si differenziano esclusivamente per la fase di preparazione, ma anche per il prodotto finale: il caffè americano è molto lungo, al pari di un tè o un succo di frutta, e i cittadini statunitensi sono soliti sorseggiarlo durante il lavoro o durante la visione di un film. C’è poco da aggiungere, se volete una bevanda simile non avrete molta scelta.

Per quanto concerne la macchina automatica, come preannuncia la parola stessa, farà tutto da sola premendo un solo tasto: macina, dosa, pressa e fa erogare il caffè; in alcuni modelli è possibile ottenere anche altre bevande, come il cappuccino (cosa che si può fare comunque in casa acquistando un montalatte elettrico). Il costo di questi modelli è elevato per via delle molteplici funzioni di cui queste macchine sono dotate e sono perfette per gli usi quotidiani, come l’utilizzo in casa, uffici e negozi.

macchina da caffè con funzionalità avanzate

Le macchine per il caffè manuali, come abbiamo già detto, sono come quelle che troviamo nei bar, ma chiaramente più compatte. Per avere il massimo da queste macchine, si dovrà utilizzare un caffè di qualità (non scordatevi di acquistare un macinacaffè), e nella maggior parte dei casi si potranno utilizzare anche le cialde.

Altri fattori da considerare all’acquisto della migliore macchine da caffè

Aldilà della tipologia scelta, ci sono altri fattori da tenere in considerazione all’acquisto della migliore macchina da caffè per le proprie esigenze.

Bevande a base di latte

Se siete amanti della bevande a base di latte e caffè, come il cappuccino, dovreste scegliere una macchinetta con cappuccinatore integrato.

Tipico nelle macchine manuali e automatiche, si può presentare come il classico beccuccio che, emettendo vapore caldo, permette di montare manualmente il latte. Alcune superautomatiche invece integrano un sistema totalmente automatizzato che permette di montare, dosare e aggiungere la schiuma di latte direttamente nella tazza.

Oltre all’acquisto di un montalatte elettrico, un’alternativa potrebbe essere l’utilizzo delle capsule Nescafé Dolce Gusto “Cappuccino”, ma si tratta di una soluzione non proprio economica (almeno 50-60 centesimi a cappuccino).

Lunghezza del caffè

Alcune macchine da caffè consentono di preimpostare la lunghezza delle bevande in base alle proprie preferenze. Ciò significa che ogni volta la macchinetta erogherà automaticamente la giusta quantità di caffè.

In alcuni casi sarà possibile scegliere una sola lunghezza personalizzata, mentre con alcuni modelli di fascia alta, come la Saeco Xelsis SM7580/00, si possono memorizzare in diversi profili utente, ciascuno per ogni utilizzatore.

Capacità

Se siete soliti preparare diversi caffè al giorno, preferite modelli con un serbatoio dell’acqua bello grande, altrimenti vi ritroverete a doverlo riempire costantemente.

Lo stesso discorso può essere esteso al contenitore delle capsule usate.

Manutenzione ordinaria e straordinaria

La pulizia e la decalcificazione della macchina contribuiranno a farla funzionare bene, e per più a lungo. Preferite macchine con componenti amovibili e lavabili in lavastoviglie, così come superautomatiche con programmi di pulizia automatica.

Torna su