Migliore macchina del ghiaccio 2020: Guida all’acquisto

Migliore macchina del ghiaccio Guida all'acquisto

Vi serve molto ghiaccio in poco tempo? Una macchina del ghiaccio potrebbe essere la soluzione perfetta per voi. Certo, potreste passare un paio di giorni a preparare una bella scorta di ghiaccio nel congelatore, ma è un processo noioso, da eseguire in anticipo.

Una macchina per il ghiaccio invece permette di creare, sia una manciata di cubetti in pochi minuti, sia fino a kg su kg in un giorno solo.

Migliori macchine del ghiaccio del 2020

Dopo aver testato le più popolari e confrontato i nostri risultati con le recensioni online, abbiamo identificato quelle che riteniamo le migliori macchine del ghiaccio sul mercato.

Ce n’è per tutti i gusti, perciò siamo sicuri che troverete quella che più fa al caso vostro.

La nostra scelta

L’H.Koenig KB14 è la migliore macchina del ghiaccio da casa in commercio. Questo perché coniuga divinamente prestazioni, dimensioni e prezzo.

Il serbatoio dell’acqua ha una capacità di 2,1 L, mentre il motore da 120 W permette una produzione massima giornaliera di 12 kg di ghiaccio. E’ una macchina veloce, in grado di produrre 12 cubetti ogni 6 e 13 minuti. La capacità di stoccaggio è di 600 g.

La produzione è automatica, si può controllare tramite pulsantiera e, sempre tramite questa, si possono impostare 2 (non 3 come scritto nella scheda tecnica) diverse dimensioni di cubetti forati: S o L.

La costruzione è robusta, la scocca è in acciaio inox ed è dotata di coperchio trasparente in plastica per poter visionare la produzione. Le dimensioni sono: 24 x 36 x 32,5 cm (L x P x A).

Ci piace anche

L’Innoliving Inn-852 è un altra macchina del ghiaccio che ci ha conquistati. A differenza dell’H.Koenig KB14, è si più costosa, ma permette una produzione ancora maggiore: 33 kg in 24 ore.

Tramite pulsantiera integrata si può regolare la dimensione del ghiaccio (2 dimensioni), e ci sono gli allarmi che ci avvisano quando il cestello del ghiaccio è pieno o quando il livello dell’acqua è insufficiente.

Il serbatoio da 2,5 L è removibile, così come il cassetto del ghiaccio. Queste sono le sue dimensioni: 28,9 x 35,7 x 35,2 cm (L x P x A).

Iscriviti alla Newsletter

Per ricevere via email coupon esclusivi, offerte limitate e gli ultimi articoli sugli strumenti da cucina. Niente spam, provare per credere!

Cos’è una macchina per il ghiaccio?

Una macchina per il ghiaccio non è altro che uno strumento deputato alla sua produzione in poco tempo, nelle quantità che si desidera: se prima era necessario attendere delle ore prima di ottenere del ghiaccio da poter sfruttare, e dover riempire diverse formine da conservare in freezer, oggi si può ottenere in qualsiasi momento attraverso pochi semplici passaggi.

La tecnologia che sta alla base di questo macchinario è molto semplice: è sufficiente riempire un apposito cestello con acqua corrente facendo ben attenzione a rispettare, in termini di capienza, i limiti predisposti dall’elettrodomestico che si sta utilizzando.

Dopodiché, cliccando su un display se si tratta di un dispositivo maggiormente moderno e all’avanguardia, o su apposito pulsante per le macchine del ghiaccio più tradizionali, il programma per la formazione del ghiaccio verrà immediatamente attivato, e si otterranno dei cubetti in pochissimi minuti.

Scegliere la migliore pentola a pressione elettrica: i fattori da considerare

La qualità di una macchina per il ghiaccio perfetta per un utilizzo casalingo è data dall’insieme di diversi fattori. A seguire i più importanti.

Potenza del motore

E’ una caratteristica dicotomica, dalla quale dipendono due fattori molto importanti, ovvero il consumo di corrente e la velocità con cui vengono erogati i cubetti di ghiaccio. Le informazioni riguardo il wattaggio del macchinario sono fornite in dotazione con le schede tecniche.

La potenza influisce sulla quantità del ghiaccio prodotto

In linea generale, possiamo affermare che un prodotto performante, con cui è possibile ottenere più di 10 kg di ghiaccio al giorno, dovrebbe avere una potenza compresa tra i 100 e i 150 W.

Dimensioni

Per quanto riguarda le dimensioni, trattandosi di macchinari ad uso domestico si consiglia di valutare attentamente lo spazio da poter dedicare all’elettrodomestico nella propria casa.

Poiché è possibile utilizzare la macchina per il ghiaccio sistematicamente, oppure utilizzarla e riporla continuamente nell’armadio, è sempre bene acquistare dei prodotti compatti che risultino allo stesso tempo leggeri e poco ingombranti.

Il peso medio di una macchina per fare il ghiaccio in casa è di circa 6-10 kg: il peso è strettamente dipendente anche dai materiali impiegati. Se non si hanno particolari necessità, è sempre consigliabile optare per macchine che siano il quanto più possibili leggere.

Materiali

Poiché si tratta di un prodotto che sfrutta e processa l’acqua, è estremamente importante che i materiali di cui esso si compone non siano dannosi per la salute e che non rilascino microplastiche potenzialmente nocive, in grado di disperdere in cibi e bevande composti reattivi come il BPA.

L'acciaio inox è il materiale da preferire

La maggior parte dei modelli di macchine per il ghiaccio è realizzata quasi interamente in plastica dura, mentre quelle più solide e costose combinano plastica e acciaio, o solamente quest’ultimo; l’acciaio si deteriora molto più lentamente rispetto alla plastica, e garantisce una compattezza e una qualità al macchinario di gran lunga superiore.

Per questo è decisamente consigliabile optare per un macchinario in acciaio inox, oppure selezionare un macchinario di fascia media che possieda, nella sua struttura, entrambi i materiali.

Cubetti di ghiaccio

Ciò che potrebbe sembrare un fattore del tutto trascurabile, rappresenta invece un elemento molto importante, che diversifica le diverse tipologie di macchine per il ghiaccio: molti prodotti di questo tipo infatti, offrono la possibilità di selezionare la dimensione e la modalità di cubetto che si desidera ottenere dall’erogazione.

I cubetti infatti non sono tutti uguali: ne esistono di diverse forme e dimensioni e, soprattutto, esiste una netta differenza tra i cubetti pieni e solidi, e quelli vuoti e fragili.

Le macchine del ghiaccio producono cubetti di diverse forme

I cubetti vuoti vengono utilizzati principalmente nella realizzazione e preparazione delle bevande come i cocktail, che necessitano di una temperatura non troppo fredda: pestando i cubetti vuoti si ottiene una sorta di granella di ghiaccio, che aiuterà la bevanda a mantenere la giusta temperatura.

Per quanto riguarda invece i cubetti pieni, questi vengono utilizzati per abbassare rapidamente la temperatura, e mantenerla per più tempo.

Scegliere una macchina per il ghiaccio che consenta di selezionare le varie tipologie di cubetti significa acquistare un elettrodomestico poliedrico, funzionale e che possa soddisfare al meglio qualsiasi tipo di esigenza.

Funzionalità

Alle funzioni di base, comuni a tutte le macchine per il ghiaccio, vi sono delle funzioni aggiuntive che caratterizzano ciascun prodotto.

Una di queste è ad esempio il display (o la pulsantiera): con questo stabilire la forma dei cubetti, impostare un timer di preparazione e monitorare la temperatura del macchinario risulterà molto più rapido, semplice ed intuitivo.

Un’altra funzione aggiuntiva è proprio il timer, che consente di programmare l’erogazione di ghiaccio fino a 24 ore prima: questo permette di gestire al meglio il contenuto di acqua nel serbatoio e di mantenerlo costantemente carico.

Per quanto riguarda la pulizia, sono preferibili i modelli dotati di componenti facilmente smontabili e lavabili a mano, o meglio ancora in lavastoviglie; in questo modo, la pulizia sarà molto più rapida e semplificata.

Le componenti rimovibili facilitano la pulizia

Alcune macchine per il ghiaccio dispongono inoltre della possibilità di installare un apposito filtro per il trattamento dell’acqua: questa funzione è obbligatoria, per questioni igieniche, all’interno delle macchine per il ghiaccio professionali, ma non è sempre presente in quelle ad uso domestico.

Questo perché, le macchine non professionali possiedono un serbatoio che viene riempito dall’esterno, e non risultano quindi collegate ad una fonte automatica di ricarico d’acqua. Per questo, si consiglia di utilizzare il filtro solo nel caso in cui l’acqua del proprio rubinetto risultasse inutilizzabile per cucinare (raro in Italia).

Rumorosità

Parlando invece della rumorosità delle macchine per il ghiaccio, spesso questo è un fattore che spaventa i potenziali acquirenti, in quanto si pensa che queste tipologie di prodotti facciano un gran casino.

In verità, la rumorosità elevata è una caratteristica propria delle macchine per il ghiaccio professionali; le macchine ad uso casalingo sono invece progettate per lavorare in un ambiente pubblico, e per questo il rumore appare solitamente molto limitato e il livello di disturbo notevolmente ridotto.


Domande frequenti (FAQ)

D: Le macchine del ghiaccio portatili necessitano di un allaccio alla rete idrica domestica?

R: No. Quando volete produrre del ghiaccio dovete semplicemente collegarla alla corrente e riempire il serbatoio d’acqua. L’unità inizierà così a produrre cubetti nel giro di pochi minuti.

Questa caratteristica è una delle principali differenze tra i modelli casalinghi e quelli professionali.

D: Qual è la differenza tra capacità di produzione e capacità di stoccaggio?

R: La capacità di produzione è la quantità di ghiaccio che l’unità può produrre in un periodo di 24 ore. La capacità di stoccaggio è la quantità massima di ghiaccio che l’unità può contenere.

Una volta raggiunta la capacità massima di stoccaggio, la macchina sospenderà la produzione fino a quando parte del ghiaccio non viene rimosso. Se il ghiaccio si scioglie, l’unità utilizzerà quell’acqua per produrne altro.

D: Posso usare la macchina per il ghiaccio all’aperto?

R: Sì, è possibile utilizzarla ovunque sia disponibile una presa della corrente. Deve essere chiaro, tuttavia, che più estreme (alte) sono le temperature ambientali, più difficile sarà per l’unità produrre e conservare il ghiaccio.

D: Come pulire la macchina del ghiaccio?

R: Per pulirla, dovete aggiungete all’acqua un detergente apposito e versate la miscela nel serbatoio; quindi azionate la macchina fino a quando tutta la miscela è stata trasformata in cubetti (vanno buttati).

A questo punto riempite nuovamente la macchina con acqua pulita, create altro ghiaccio e scartatelo di nuovo.

Torna su

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required