Migliore macchina sottovuoto 2020: Guida all’acquisto

Migliori macchine sottovuoto

Quali sono le migliori macchine sottovuoto del 2019?

La miglior macchina sottovuoto in commercio

La miglior macchina sottovuoto qualità/prezzo

La macchina sottovuoto più venduta

La macchina sottovuoto più economica

Perché acquistare una macchina per il sottovuoto?

Le macchine sottovuoto ultimamente sono sempre più diffuse e le vendite sono in continua crescita, ma i motivi principali della diffusione di questo macchinario sono due:

  • Il primo è il grande vantaggio in termini di igiene e conservazione degli alimenti riconosciuto da tutti;
  • Il secondo riguarda, invece, la diminuzione di prezzo delle macchine per il sottovuoto che c’è stata di recente.

I prezzi più bassi infatti hanno reso le macchine sottovuoto non più solamente un accessorio riservato ai professionisti ma molto più accessibile a tutti, anche alle persone comuni, ragion per cui sempre un maggior numero di persone si compra la macchina per fare il sottovuoto.

Ma quali sono i motivi che portano a consigliare le macchine sottovuoto? Vogliamo indicare qui i principali.

  • Aiutano innanzitutto a conservare gli alimenti più a lungo: questo sicuramente è un ottimo vantaggio ed uno dei principali delle macchine per il sottovuoto. La conservazione senza aria prolunga i tempi di durata degli alimenti, così non si dovranno più buttare i cibi che non si consumano subito. Basterà semplicemente metterli sottovuoto e tenerli o in frigo oppure in altri luoghi (in base all’alimento di cui si tratta);

tanti vantaggi nell'acquisto della macchina sottovuoto

  • Sono più igieniche: gli alimenti vengono chiusi ermeticamente nei sacchetti per il sottovuoto. In questo non vengono a contatto con l’aria e non possono essere contaminati da batteri o germi. Oltre a essere conservati più igienicamente i cibi sottovuoto mantengono molto più a lungo la loro freschezza;
  • Mantiene intatte le sostanze nutritive: infatti, questo metodo di conservazione impedisce che i nutrienti degli alimenti si disperdano preservando gli aromi in modo autentico e lasciando ai cibi lo stesso sapore che avevano quando erano freschi;
  • Un ulteriore vantaggio è la grande versatilità: questi macchinari sono utilizzabili per tante cose; molti pensano ingenuamente che le macchine per il sottovuoto siano utilizzate solo con gli alimenti. In verità non è così. Vengono utilizzate anche per conservare meglio alcuni oggetti di valore oppure molto delicati. Un esempio sono i gioielli, i dipinti o i documenti; la messa sottovuoto, infatti, li protegge dai comuni processi di ossidazione e li mantiene integri e intatti oggetti di questo tipo.

Come scegliere la macchina per sottovuoto migliore?

Prima abbiamo esaminato i vantaggi della macchina per il sottovuoto fornendo informazioni utili su tutti i benefici che molti di voi non conoscevano ovvero che hanno sempre sottovalutato; ora però vogliamo focalizzarci su un altro aspetto, ovvero come scegliere la migliore. Sicuramente le caratteristiche e gli aspetti di cui dovete tenere conto sono tanti e sono tutti egualmente importanti.

Ecco i principali esaminati nel dettaglio.

Le dimensioni sono il primo aspetto. Lo spazio è un problema che preoccupa un po’ tutti su vari livelli, anche chi ha cucine molto grandi, infatti, si sente spesso come se non ci fossero abbastanza sportelli e spazi per sistemare tutto. Proprio per questo, allora, quando si acquista una macchina per il sottovuoto, valutare le dimensioni occupate è importantissimo e vanno valutate con attenzione.

Se avete poco spazio a disposizione è possibile scegliere i modelli progettati per essere conservati in senso sia verticale che orizzontale.

È importante poi considerare che solitamente le macchine per sottovuoto hanno degli accessori che, a loro volta, occupano un certo spazio; per cui all’ingombro del macchinario si aggiunge quello dei suoi accessori.

Le caratteristiche della pompa sono un altro fattore che va valutato; la pompa è una parte vitale nel funzionamento della macchina per il sottovuoto e proprio per questo le sue caratteristiche tecniche vanno valutate bene prima di andare ad acquistarla.

pompa elemento fondamentale delle macchine sottovuoto

In particolare, quella che va considerato più attentamente è la portata; il dato della portata è solitamente espresso in litri al minuto, come tale indica quanta aria il dispositivo è in grado di assorbire nel giro di un minuto. Quanto più alta sarà la portata tanto maggiore sarà la velocità di aspirazione del macchinario. Al contempo, inoltre, valori più alti di portata indicano che il tempo richiesto a mettere sottovuoto alimenti oppure oggetti sarà inferiore.

Normalmente una buona macchina per il sottovuoto ha una portata che varia tra il 9 e i 16 L al minuto.

La potenza è un altro aspetto da considerare, anche se in realtà non è di certo il parametro fondamentale almeno a livello teorico; nonostante ciò va comunque tenuto in conto in quanto incide sull’aspettativa di vita della macchina. Tendenzialmente un motore quanto più potente tanto più è in grado di gestire una maggiore mole di lavoro. Inoltre una macchina per il sottovuoto più potente diventa operativa in un lasso di tempo inferiore rispetto ad altri macchinari e consente un notevole risparmio dei tempi di lavorazione agli utenti.

Anche i programmi sono importanti. La maggior parte delle macchine che sono in commercio, sempre se sono di buona qualità, permettono infatti di scegliere diversi programmi; in particolare le funzioni che non dovrebbero mai mancare sono l’indicatore che consente di regolare la temperatura della barra e quella dei tempi di saldatura. Entrambi grazie alla presenza degli appositi indicatori possono essere decisi in diretto dagli utenti.

valutare funzionalità della macchina sottovuoto

Un altro aspetto importante da valutare acquistando la miglior macchina sottovuoto sono gli accessori. La macchina sigillatrice di solito include tantissimi accessori, tra cui diversi sacchetti di imballaggio; spesso le buste incluse sono di misure differenti in modo da soddisfare ogni necessità. In alcuni casi c’è anche una scorta con un rotolo di plastica da cui ricavare tutti i sacchetti che vi servono. Le macchine per il sottovuoto di fascia alta sono poi accessoriate con valvole e tubi di alta levatura per ricavare il sottovuoto anche in bottiglie o barattoli che spesso vengono usati una volta e riciclati in cucina per mille usi.

In ultimo un’altra caratteristica importante della macchina per il sottovuoto è quanto è facile la sua manutenzione. Di norma il macchinario non necessita di grandi accorgimenti da questo punto di vista, l’unica raccomandazione è quella di fare una pulizia accurata di tanto in tanto seguendo le indicazioni della casa di produzione. Prima di acquistarlo il consiglio è quello di leggere le istruzioni e assicurarsi di quanto l’iter sia più o meno semplice; in particolare è bene che la valutazione sia fatta dalla persona che si occupa di gestire la preparazione degli alimenti in casa.