Migliore pentola a pressione elettrica 2020: Guida all’acquisto

Migliore pentola a pressione elettrica Guida all'acquisto

La pentola a pressione elettrica è tra gli elettrodomestici più in voga del momento, popolarissima da anni negli Stati Uniti, e ormai realtà anche in Italia.

Questa permette di automatizzare la tanto temuta cottura a pressione (in realtà sicurissima) ma, come se non bastasse, quelle di ultima generazione si prestano anche a slow cooker, vaporiera, yogurtiera, padella e addirittura friggitrice ad aria.

Ma qual è la migliore pentola a pressione elettrica sul mercato? Difficile dirlo, visto che non tutti abbiamo le stesse esigenze: quella che per me è la migliore soluzione, potrebbe non esserla per voi.

Pertanto a seguire non troverete una vera e propria classifica, quanto più una selezione di quelle che riteniamo le pentole a pressione elettriche migliori in commercio.

Migliori pentole a pressione elettriche del 2020

La nostra scelta: Instant Pot Duo Evo Plus

Dalle giuste dimensioni nonostante la capacità di 5,7 L, l’Instant Pot Duo Evo Plus è quella che offre il pacchetto più completo secondo la nostra esperienza per funzioni, materiali e prezzo.

Questa permette la rosolatura (sauté), la cottura a pressione, quella a vapore, la funzione dedicata al riso, lo slow cooking (compreso sous vide) ma anche la cottura al forno e il programma per fare lo yogurt in casa.

Si può anche programmare l’avvio tramite timer, così come mantenere in caldo il piatto finito (keep warm).

La costruzione è decisamente solida, il display è ben illuminato (e a colori) e la pentola interna è in acciaio inox (utilizzabile anche su piano cottura a gas, elettrico e ad induzione; lavabile in lavastoviglie).

La dotazione comprende il cestello per la cottura a vapore.


Ci piace anche: Ninja Foodi MAX 9-in-1

Foodi MAX 9-in-1 è un’altra pentola a pressione elettrica di marca americana, in questo caso Ninja, ed si tratta di un modello di fascia alta con funzioni interessanti.

Tra quelle più “particolari” troviamo la frittura ad aria, che in poche parole è paragonabile alla cottura del forno ventilato ma in uno spazio più concentrato, e la funzione di essiccazione, per appunto deidratare gli alimenti e ottenere gustosissimi snack da portare facilmente in giro.

Per il resto le altre funzioni sono le solite, ovvero cottura a pressione, slow cooking, cottura a vapore, rosolatura, arrosto/cottura in forno, grill e yogurtiera.

Il prezzo non è contenuto, ma si tratta di una pentola di grandi dimensioni (7,5 L), decisamente robusta e la dotazione comprende una griglia reversibile a 2 piani e un cestello per frittura/rosolatura da 4,7 L.


Qualità/prezzo: Instant Pot Duo

L’instant Pot Duo è la versione basic della Duo Evo Plus, sempre da 5,7 L, ma che in questo caso permette una selezione più limitata di funzioni: pentola a pressione, slow cooking, cuociriso, rosolatura, vaporiera, yogurtiera.

Manca quindi la cottura al forno e quella sous vide.

Per il resto le caratteristiche sono sempre quelle, ad eccezione del display che in questo caso è meno tecnologico alla vista.

Iscriviti alla Newsletter

Per ricevere via email coupon esclusivi, offerte limitate e gli ultimi articoli sugli strumenti da cucina. Niente spam, provare per credere!

Scegliere la migliore pentola a pressione elettrica: i fattori da considerare

Sono molti i modelli di pentole a pressione elettriche presenti sul mercato, ma quello che vogliamo fare è darvi delle semplici indicazioni da tenere in considerazione nella scelta.

Dimensioni e capacità

Valutazione che dovrete fare basandovi su quante persone ci sono in famiglia; se in genere vi ritrovate a cucinare per 4/5 persone, vi occorrerà una pentola a pressione elettrica che abbia una capacità che vada dai 4 L ai 6 L.

Questa capienza inoltre è quella ideale per il buon funzionamento della pentola a pressione in quanto quelle più grandi in genere hanno anche bisogno di un tempo maggiore per portare i cibi alla loro temperatura di cottura ideale, rallentando così la lavorazione e dunque contravvenendo allo scopo principale per cui la pentola viene usata, e cioè cuocere a un tempo inferiore a quello che di solito è necessario.

Pentola a pressione elettrica usata per preparare una zuppa di noodles

In genere la grandezza di una pentola a pressione è di circa 30 cm di diametro, ma occorre che teniate a mente che avrete bisogno di un piano di appoggio per poterla utilizzate; dovrete riuscire a ricavare uno spazio a lei dedicato, quindi anche questo andrà ad influire sulla vostra scelta.

Potenza

In genere possiamo dare come valori indicativi delle potenze che vanno dai 450 W ai 1400 W, e come la stragrande maggioranza degli elettrodomestici anche le pentole a pressione elettriche vedono il loro confronto in base alla potenza.

Perché questo aspetto è particolarmente importante? Perché una potenza più o meno forte andrà ad influire sul tempo di utilizzo per preparare le pietanza.

Il lasso di tempo che la pentola elettrica impiegherà per arrivare alla giusta temperatura può variare dipende proprio dalla potenza del motore, la quale assicurerà anche una vita media maggiore all’elettrodomestico.

Tenete a mente che nel caso in cui pensiate di utilizzare la pentola ogni giorno, è il caso di far ricadere la scelta su un prodotto che sia potente e che assicuri una certa durata nel tempo, quindi mai scendere sotto i 900 W, altrimenti rischiereste di doverne comprare un’altra in poco tempo.

Se invece utilizzate questo tipo di apparecchio in occasioni particolari, non avrete bisogno di una top di gamma, ma sarà sufficiente una potenza anche inferiore a quella indicata precedentemente.

Cestello interno

Quando parliamo di cestello interno ci riferiamo alla parte che sta a contatto diretto con il cibo, che in genere è in acciaio inox, e rivestita di un materiale antiaderente così da non rischiare che i cibi si attacchino.

Cestello interno in acciaio inox

Nella nostra selezione abbiamo inserito solo i prodotti di alta qualità che presentino un rivestimento spesso e resistente, perché abbiamo deciso di porre l’accento su elettrodomestici che vi assicureranno un ottimo funzionamento e una lunga durata nel tempo.

Programmi

Come ben saprete, la pentola a pressione elettrica è dotata di programmi che permettono di regolarne l’attività in maniera semplice, a seconda del cibo che si andrà a cuocere al suo interno.

In generale, nelle pentole a pressione elettriche si riconoscono 2 tipologie di programmi:

  • Automatici: con valori di tempo, temperatura e pressione preimpostati, in genere li utilizzerete per la preparazione di piatti specifici. Alcuni di questi programmi possono anche regolare in modo automatico i parametri in base alla quantità di cibo che si ripone nel cestello;
  • Semi-automatici: programmi che possono essere in parte personalizzati, rispondono a cotture specifiche come può essere quella a pressione.
Sul display si possono scegliere i programmi disponibili

Funzioni

Le pentole a pressione elettriche metteranno a vostra disposizione una serie di funzioni extra che vi saranno molto utili nella cottura, e nell’automazione dell’elettrodomestico stesso.

Vediamo allora quali sono le più importanti:

  • Timer: per posticipare l’inizio della cottura, è una funzione essenziale ed importante per chi va a lavoro e desidera trovare la cena pronta al suo ritorno;
  • Tempo di cottura: utile per regolare la durata delle vostre preparazioni;
  • Livello di pressione: che potrete aumentare o diminuire a seconda del cibo da cuocere;
  • Temperatura: potrete modificarla nel caso in cui usiate programmi che non richiedono la cottura a pressione;
  • Keep warm: utile per chi di voi dopo si perde in chiacchiere o tra le mille cose da fare, la pentola a pressione grazie a questa funzione non solo preparerà la cena, ma la terrà in caldo;
  • Sterilizzazione a vapore: funzione molto utile per chi ha bambini piccoli o è solito preparare conserve fatte in case. Potrete comodamente sterilizzare i contenitori dai batteri inserendoli nella pentola a pressione e attivando questa funzione.

Domande frequenti (FAQ)

D: Qual è la differenza tra pentola a pressione elettrica e slow cooker?

R: La slow cooker è la pentola che serve per le cotture a bassa temperature, che possono durare anche più di 6 ore. La pentola a pressione elettrica è una comunissima pentola a pressione che non richiede piano cottura, perché funziona tramite elettricità. E’ bene notare che quelle di ultima generazione presentano anche la funzione di slow cooking.

D: Quali piatti si possono preparare con una pentola a pressione elettrica?

R: Molte le tipologie di piatti che potrete cucinare utilizzando la vostra pentola a pressione elettrica, soprattutto quelli che spesso non eseguite per l’eccessivo tempo di preparazione di cui hanno bisogno come: zuppe, uova, riso, verdure al vapore, brodi di varia natura, sughi, pasta, brasati, stracotti, arrosto, addirittura anche lo yogurt, e molto altro.

D: Perché le pentole a pressione elettriche cuociono gli alimenti più velocemente?

R: L’aumento della pressione all’interno della pentola fa si che aumenti anche il punto di ebollizione dell’acqua (120 °C circa con i 100° C delle pentole normali). Questo è il principio di funzionamento che permette un abbattimento dei tempi.

D: Le pentole a pressione elettriche sono sicure?

R: Le pentole a pressione elettriche moderne sono silenziose, sicure e facili da usare. Ad esempio le Instant Pot dispongono di 10 sistemi di sicurezza certificati per prevenire qualsiasi tipo di problema.

Torna su

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required